Green frozen porridge

Iniziare la giornata nel modo migliore che ci può essere è semplicemente unico, una corsa all’alba, a riempisi gli occhi dei colori del cielo e del sole, assaporando tutte le sue sfumature. Tornare a casa farsi una doccia e tirare fuori dal frigo, il più buon porridge che tu abbia mai preparato…buono come non mai!!

Cos’è?! Un porridge al pistacchio con spirulina, crema di yogurt, banana e a coronare il tutto crema di pistacchio…Vabbeh credo che potrebbe diventare il mio porridge preferito. Assaggiatelo ne rimarrete estasiati.

Sapete neanche per me è facile restare motivata ogni giorno a perseguire i miei obiettivi, perchè si sa noi donne siamo molto sensibili agli sbalzi ormonali, al tempo, alla solitudine. Cerchiamo di riempirci la giornata per non cadere, per non aprire il frigo o non deprimerci o buttarci giù. A volte va a volte no. Come dicevo ieri, siamo le nostre migliori amiche e le nostre migliori nemiche allo stesso tempo. Se poi qualcuno all’esterno ci dice qualcosa che non va…ecco crolliamo. Io sono un po’ crollata in questi giorni, ma sto tentando di tornare ad essere la mia migliora amica, perchè me lo merito, perchè non è giusto che qualcuno ti dica qualcosa per cui resti male e ti faccia soffrire. Oggi dico che devo imparare a farmi scivolare le frasi addosso e a essere un po’ più egoista, non per cattiveria, ma per amore per me stessa, perchè sei la persona con cui dovrai passare tutta la vita e se non ti ami…

Ingredienti:

 

per il porridge:

180 gr di albume

40 gr di fiocchi d’avena al pistacchio BPR Nutrition

200 ml d’acqua

1/3 di cucchiaino di spirilina

per il topping:

150 gr di yogurt di soja bianco

100 gr di banana tagliata a fettine

mezzo cucchiaino di crema di pistacchi

qualche pistacchio

Procedimento:

 

In un pentolino versare l’acqua, l’albume, la spirulina e i fiocchi d’avena, accendere il fuoco a fiamma bassa e cuocere mescolando continuamente con una frusta. Continuare finché non diventa una crema liscia, versare quindi il composto in una ciotolina e lasciarlo raffreddare completamente. Essendoci l’albume, il porridge tenderà a cuocersi prima del solito e ad essere più denso, poichè l’albume tende ad addensarsi.

Una volta che il porridge sarà completamente freddo, versarvi sopra lo yogurt e livellarlo. Decorare con le fettine di banana, la crema di pistacchi e i pistacchi.

Se volete l’effetto brina sulla frutta, tagliate la banana a fettine e mettetela in freezer per tutta la notte, così la mattina sarà bella brillante.

Condividi